Cosa fanno gli animali della fattoria

Cosa fanno gli animali della fattoria?

15,00 €
Tasse incluse gls 1/2 giorni ca. nexive 3/4 giorni ca.

Cosa fanno gli animali della fattoria? è un gioco didattico per bambini dai 3 ai 5 anni, grazie all'aiuto di simpatici animali della fattoria, cavallo, mucca e gallina, i bambini devono riconoscere e associare animali e azioni; oltre a sviluppare la abilità logiche il gioco stimola anche l'osservazione e il linguaggio attraverso la produzione di frasi brevi.

Età: dai 3 ai 5 anni

Quantità
DISPONIBILE

 

Politiche per la sicurezza

 

Spedizioni info & Costi

 

Termini e condizioni di Vendita

PayPal

 Cosa fanno gli animali della fattoria? è un gioco didattico per bambini dai 3 ai 5 anni, grazie all'aiuto di simpatici animali della fattoria, cavallo, mucca e gallina, i bambini devono riconoscere e associare animali e azioni; oltre a sviluppare la abilità logiche il gioco stimola anche l'osservazione e il linguaggio attraverso la produzione di frasi brevi.

Autonomia nel gioco

Il sistema di controllo cromatico, posizionato ai lati delle tessere,  consente al bambino di valutare la correttezza degli accostamenti senza l’intervento del genitore, favorendone l’autonomia.

Attività di complessità crescente

Cosa fanno gli animali della fattoria? Propone diversi giochi in una unica scatola con un livello di difficoltà crescente, i bambini più piccoli possono iniziare con attività più semplici, ad esempio utilizzando solo le tessere centrali o di testa, collegando lo stesso animale o lo stessa azione, oppure è possibile comporre la tabella completa inserendo le 9 tessere centrali con in collegamenti corretti sia orizzontali che verticali e sistemando correttamente anche le 12 tessere di testa. I più grandi, invece, posso utilizzare il gioco come memory, domino, o per realizzare una biscia dove ciascun giocatore cerca di collegare una delle sue tessere a quella sul tavolo, accostandola a uno dei lati liberi. 

   

Età: dai 3 ai 5 anni

EK-CF

Commenti Nessun cliente per il momento.