Linguaggio e comunicazione

Information

Speciali

Linguaggio e comunicazione
Il lavoro sulla motricità fine bucco-linguo-facciale è quello visto come più specifico nell’ambito di un’attività logopedica. La maggior parte dei bambini autistici presenta una serie di inadeguatezze a livello delle funzioni bucco-linguo-facciali, che vanno da una riduzione significativa della mimica, alla scialorrea (perdita più o meno continu...
Il lavoro sulla motricità fine bucco-linguo-facciale è quello visto come più specifico nell’ambito di un’attività logopedica. La maggior parte dei bambini autistici presenta una serie di inadeguatezze a livello delle funzioni bucco-linguo-facciali, che vanno da una riduzione significativa della mimica, alla scialorrea (perdita più o meno continua di saliva), ad una scarsa capacità di masticare e/o deglutire, oltre che, naturalmente, di articolare i fonemi. Ecco quindi la necessità di proporre esercizi tipo: - soffiare (su candele, in palloncini, in strumenti a fiato…), - leccare (far cercare con la lingua diversi sapori posti ai margini della bocca o porti per mezzo di spatola, cucchiaino…), - masticare cibi di consistenza differente e sempre più impegnativa, - imitare movimenti delle labbra, della lingua, del viso, - produrre scoppi di aria (ponendo così le premesse per l’emissione di foni occlusivi), - emettere suoni interrompendoli in modo parziale con la lingua, le labbra… (premesse per foni costrittivi), M. Borghese
Altro

Linguaggio e comunicazione Ci sono 84 prodotti.

per pagina
Mostrando 1 - 12 di 84 articoli
Mostrando 1 - 12 di 84 articoli